Home Page La Sicilia in Rete! in english
cerca in:
Agrigento | Caltanissetta | Catania | Enna | Messina | Palermo | Ragusa | Siracusa | Trapani | Tutte le città | Links utili

La Sicilia

TURISMO
Hotels
Agriturismo
Bed and Breakfast
Case Vacanza
Ville
Camping
Villaggi
Ristoranti

Acquista Casa in Sicilia
Lavoro in Sicilia

Presentazione
Geografia
Economia
Storia
Arte
Musei
Gastronomia
Feste e Sagre
Fotografie
Cartoline
Video
Meteo
Mappe

News e Articoli
Eventi e Appuntamenti
Il Cinema in Sicilia

Aziende ed Economia
Olio di Sicilia
Vino di Sicilia
Prodotti Tipici

Le 9 province

Agrigento
Caltanissetta
Catania
Enna
Messina
Palermo
Ragusa
Siracusa
Trapani
Tutte le città

LINKS UTILI

 

GEOGRAFIA DELLA SICILIA
la costa i rilievi le pianure fiumi e laghi il clima vulcanismo vegetazione

Lo sviluppo complessivo delle coste siciliane supera i 1000 km di lunghezza. La costa settentrionale tirrenica si estende da Capo Peloro. nei pressi di Messina, a Capo Lilibeo vicino a Marsala e si presenta generalmente alta e frastagliata. Procedendo da Messina verso Trapani si incontrano il promontorio di Capo Milazzo proteso verso l'arcipelago eoliano ed il Golfo di Patti chiuso verso occidente da Capo CalavÓ e da Capo d'Orlando. La costa prosegue pressochŔ rettilinea fino a Cefal¨ dove si apre il Golfo di Termini Imerese separato dai Golfo di Palermo da Capo Zafferano; Capo Gallo costituisce l'estremitÓ occidentale del suddetto golfo. Giunti ormai a poche decine di chilometri da Trapani si incontra il Golfo di Castellamare, profondamente inciso e delimitato ad est da punta Raisi ed a ovest dal pronunciato promontorio di Capo S. Vito.

Da Trapani a Marsala si snoda il breve tratto di costa occidentale dell'isola: il paesaggio costiero muta repentinamente rispetto alle alte scogliere dell'ultima parte della costa settentrionale, presentandosi basso e monotono. La costa meridionale della Sicilia mantiene questa connotazione morfologica lungo tutto il suo sviluppo meridionale fino a Capo Passero, estrema propaggine sud-orientale dell'isola. Blande insenature interrompono la linearitÓ della costa presso alcuni tra i principali centri costieri come Mazara del Vallo. Sciacca e Gela posta al centro dell'omonomo golfo, compreso tra Licata e Marina di Ragusa.

La costa orientale ionica, percorsa da sud verso nord, si presenta inizialmente bassa e articolata in tre principali insenature: il Golfo di Noto, compreso tra Capo Passero e Capo Murro di Porco, il Golfo di Augusta, delimitato dall'omonimo promontorio a nord e dalla penisola di Siracusa a sud, ed infine il largo Golfo di Catania, versante costiero della maggiore pianura siciliana. A nord di Catania il paesaggio litoraneo torna ad essere caratterizzato dalla presenza di alte scogliere ricche di suggestive insenature sino a Messina, Inizialmente le nere lave dell'Etna e successivamente i calcari dei Monti Peloritani si articolano in imponenti falesie a picco sul mare che conferiscono al paesaggio scorci di incomparabile bellezza come a Taormina o ad Acireale.


acquista
buy on line
Michelin Green
Guide of Sicily

:: in italiano ::

:: in english ::

 


Note legali, Cookie Policy e Privacy - Realizzazione: Studio Scivoletto